Da Franke elettrodomestici ecosostenibili | Gi.Ma Arredamenti

In questi ultimi anni #Franke ha implementato al massimo la ricerca tecnologica volta all’ottenimento di un sempre più basso impatto ambientale per i suoi prodotti, sia in fase di produzione che di utilizzo che di smaltimento, unito all’ottenimento del maggiorn risparmio energetico possibile nell’utilizzo quotidiano.

Oggi chi sceglie Franke sa di poter contare su di un prodotto curato sotto l’aspetto della costruzione e dei materiali ma anche all’avanguardia sotto quest’aspetto, grazie a soluzioni tecnologiche alcune delle quali esclusive del marchio.

Parlando dei lavelli, accanto alla proverbiale qualità dell’acciaio inox che nel caso di Franke è 100% riciclabile, abbiamo i lavelli in Fragranite, materiale che vanta innumerevoi imitazioni, progettati per essere durevoli ed igienicamente sicuri. Anche i miscelatori danno il loro contributo al risparmio energetico: con le speciali cartucce miscelatrici e l’esclusivo comando a doppia azione riducono il consumo di acqua.

I forni sono gli apparecchi dove Franke può vantare tecnologie veramente esclusive per il contenimento dei consumi. Grazie infatti al Dinamic Cooking Technology (DCT), basato su resistenze a filo che indirizzano il calore solo dove serve eliminando al massimo le dispersioni, sono gli unici del mercato che possono vantare la classe di efficienza energetica A++. Inoltre dispongono di una opzione selezionabile che ne limita il consumo a 1 Kw max nel caso si abbia l’esigenza di utilizzare contemporaneamente altri elettrodomestici ad alto consumo in casa.

Anche i piani cottura ad induzione hanno degli accorgimenti speciali che limitano al massimo la dispersione del calore, la conseguenza è un rendimento energetico all’avanguardia.

Per quanto riguarda le cappe, oltre alla dotazione di gruppi motore compatti, silenziosi e ad alta efficienza, va segnalato che i modelli hanno adottato l’illuminazione a LED.

Per quanto riguarda i frigoriferi, elettrodomestici in cui l’aspetto del rendimento energetico è particolarmente importante visto che sono in funzione 24 ore su 24, oltre ad essere costruiti con materiali ad alta riciclabilità e privi di sostanze come il CFC o l’HFC nel circuito refrigerante e nell’isolamento, vantano un consumo annuo tra i 312 KW/anno e i 424 KW/anno, arrivando con alcuni modelli ad avere la classe di efficienza energetica A+++. Le lavastoviglie invece vantano un programma speciale automatico che tramite sensori arriva a percepire il grado di sporco delle stoviglie ottimizzando il ciclo di lavaggio e riducendo quindi il consumo di acqua e di elettricità.